Carolina


Playboy Mexico 2008 July Tight Magazine May 2006 Playboy Venezuela 2008 Marzo


image

DOWNLOAD / DESCARGAR:
http://depositfiles.com/files/o47el0240

image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image

Carolina chiuse gli occhi dopo la benda sulle palpebre, comodamente, e si stabilì sul divano, sentendo la fermezza delle obbligazioni. Ha ispirato uno, due, tre volte facile da controllare l’ansia. mano ferma di Miguel stringendo ancora i polsi e potrebbe sentire il suo respiro affannoso. Ero così eccitato come lei.

Avvicinati.

La voce di Miguel segnato l’inizio di un tintinnio, quasi impercettibile, ma chiaramente percepito Carolina. L’uomo si avvicinò. I loro piercing, informatori, ha rivelato la sua vicinanza.

Qual è il tuo nome? Carolina chiese, sorpreso dal tono della sua voce. Ho dovuto schiarirsi la gola di farsi capire, e la sua bocca secca.

Miguel tradotto in modo rapido e piercing uomo rise. La sua risata profonda, con una cadenza lenta e vibrante eco dentro il sesso di Carolina. Dopo le risate, ha risposto qualcosa che non riusciva a capire.

Ha chiamato Rien, “niente” in francese. Si tratta di un sottomesso e sarà sotto i miei ordini ‘, ha detto Michael, che poi ha detto qualcosa a bassa voce.

Non capisco quello che hanno detto generato uno strano aspettativa. Le parole in francese erano melodioso e seducente, dolci promesse e bloccati sensualità, e Carolina rabbrividì, il suo corpo bruciato con la necessità di essere accarezzati.

Improvvisamente, il contatto inaspettato di un oggetto appuntito sulla pelle delicata della parte interna del suo avambraccio, la facevano prendere un respiro bruscamente, che cosa era? Il battito del suo cuore correva furiosamente a percepire la punta, tagliente come un perno, ma probabilmente molto più grande, fece scivolare i suoi seni nudi.

Si tratta di un chiodo metallico, ha spiegato Miguel Carolina, con una voce che ballava tra il tagliente e divertente, sentendo il suo imbarazzo. Un giocattolo più -aseveró per il vostro piacere.

Ma forse non era il piacere, non del tutto, almeno. linea di contatto pericolosamente superato il dolore e sentimenti contrastanti, sia stagionato da Ferrostrido pelle setosa scivolare sopra. Quando il chiodo atterrato su uno dei suoi capezzoli, Carolina emise un gemito acuto.

Stop! supplicò.

Sei sicuro? Ha chiesto Miguel, indulgente.

Lei considerava solo un istante eterno.

No. Ancora disse alla fine. Ma ho bisogno … Si leccò le labbra ed esitò. Miguel, fottimi.

Rise forte.

-¿Tan Presto ti arrendi, Carolina? Non ancora. Eppure, ha detto, e indicò il corpo del sottomesso Carolina, ordini attesi, paziente.

Il metallo di nuovo viaggiare sul corpo femminile; questa volta, è sceso tra i seni e ha iniziato la strada per il loro sesso. La pelle formicolava, e quando è circondato l’ombelico con movimento circolare ripetute, la sentì irrigidirsi sesso con l’esigenza di masterizzazione di sentirsi pieno. Ogni volta che si muoveva, il sottomesso tradiva la sua presenza con lo scalpiccio morbido di anelli che si infrangono le une nelle altre.

-¡Miguel! Lei gemette, chiamandolo indietro quando ha notato l’approccio chiodo e si ferma appena sopra il clitoride. Quasi pregò di continuare, ma poi il suo corpo tremava sulla pelle a ricevere l’incavo del suo collo, il dolce calore di un olio di candela.

Il suo petto si alzava e si abbassava al ritmo accelerato dei suoi sussulti. Il liquido scivolare seguendo lo stesso percorso come l’acciaio aveva precedentemente marcata, e amplificato la memoria di contatto. Carolina si contorceva contro i nastri che la tenevano e si rivolse a un gemito quando la cera è bagnata incoraggiare i suoi seni. Anche in questo caso, la temperatura del liquido stava giocando su quella linea sottile tra piacere e dolore. Carolina strinse i pugni, volendo calmare l’ardore delle sue dita che toccano la pelle. Chiunque. Che è stato.

Ho bisogno di toccarti.

‘È possibile utilizzare le mani azzardò Miguel. Né a chiarire che vogliono giocare. Dovrete ottenere la vita, Carolina.

Non poteva fare a meno di sorridere. La perversione di Miguel non conosceva limiti. Giochi mai acquisite una maggiore complessità ha raggiunto nuove vette di sperimentazione e di ricerca di estremo piacere. In lei, ma la sua. Miguel e la sua vena voyeuristico. E amava per compiacerlo.

Con la bocca azzardò. Era tutto ha controllato la sua volontà. E quello che volevo era quello di giocare.

Solo ha capito una parola di quello che Michael ha detto il sottomesso. Condom. Dopo un momento di attesa, il divano è affondata al suo fianco e il tintinnio venuto al suo volto. Carolina istintivamente si voltò verso il suono e vide il leggero odore di lattice avvolgendo un delizioso muschio. note fragranza maschile del imbarazzato per un momento. Aveva gettato un qualche goccia in inglese. Sorrise. Gli uomini potrebbero diventare molto presuntuoso troppo.

Hai un buon odore. Parfum aggiunto in francese.

Merci, la signora ha detto il sottomesso, con un tono umile che la sorprese.

tocco Latex sulla guancia non era il benvenuto, ma per sentire la pelle calda trafitto dagli anelli in acciaio a freddo, il disagio è scomparso. Carolina lingua avido spostato stranamente ciechi per trovare il suo tocco. Si passò le labbra la lunghezza della sua erezione e raggiungere la cima, leccato dedizione. Il tintinnio divenne soffocato, eccitazione salito Carolina, a sentire i sussulti accompagnati da sottomesso. E i rantoli lasciarono il posto a un grugnito di protesta quando ha allattato con delicatezza.

‘Quanto male sono, Carolina Miguel scherzato.

Si era dimenticato di lui. Ed ora, per un attimo, lui la distraeva dalla sua esplorazione alla cieca, ma ben presto è tornato a dedicarsi con attenzione a leccare, baciare e mordere l’affascinante mix di pelle e acciaio. Emise un sorriso al suono di metallo contro i denti, e continuò il suo compito, applicato quando notò sottomesso mossa mano morbida sotto il collo.

Ma Michael ha voluto la sua parte, e non era così facile ignorare

Le sue mani forti si posarono sui seni. Si era tolto la camicia e accarezzò avambracci troppo. Carolina inarcò la schiena per chiedere un maggior contatto e le palme di sesso maschile massaggiato la pelle sensibile, diffondendo l’olio caldo per il resto del corpo.

Cera non bruciato, bruciava l’anima reciso nello spirito di essere penetrato da Miguel, nella sua versione più barbara

La sua lingua ha ascoltato la pelle e acciaio. Il suo corpo assaggiato l’odore dolciastro e caldo.

La necessità a causa del un orgasmo chiedevano a gran voce da ogni angolo del tuo essere. Miguel passò le dita all’interno delle cosce, si lasciò cadere il suo sesso appassionato, e Carolina si lasciò sfuggire un urlo secco.
Per un attimo pensò della sua pelle sgorgò metallo e la cera, ma il peso è stato rilasciato dalle lacrime rigavano le tempie, intrisi di sudore.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *